Una vita breve

Michela Dorigo

English Version

Il 2 dicembre 2012 è venuta a mancare all’età di soli 29 anni, a causa di un tragico incidente stradale,  Michela Dorigo di Caorle (VE).

Michela era una giovane promettente architetto, abitava a Conegliano (TV) e lì lavorava presso lo studio Pool Engineering da oltre tre anni.

Tutti i fine settimana tornava a Caorle dalla sua famiglia: i genitori Marco e Marina e il fratello Ruggero.

All’età di 18 anni divenne diabetica di Tipo 1 e quindi insulino – dipendente.

Comunque, sempre animata da uno spirito battagliero e senza arrendersi mai, con tanta voglia di imparare e conoscere, si è laureata con il massimo dei voti e la lode: laurea triennale in Produzione dell’Edilizia e laurea Specialistica in Architettura, entrambe conseguite presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia.

Successivamente supera l’Esame di Stato per l’esercizio della libera professione e si iscrive all’Ordine degli Architetti della Provincia di Venezia.

Aveva acquisito un’esperienza professionale presso alcuni studi di progettazione in Italia e all’estero, a Roma presso lo studio dell’arch. Massimiliano Fuksas, a San Donà di Piave presso lo studio Pro.Tec.O e a Toronto (Canada) presso lo studio Onespace Architects + Interior Designers.

Ciccicocca-webParlava e scriveva correttamente l’inglese.

Ha viaggiato per mezzo mondo, anche da sola, e ha saputo convivere con la sua malattia senza farla mai pesare alle persone che gli erano vicine.

Poco tempo prima del tragico evento si era dedicata al volontariato, frequentando un corso di clownterapia presso Vip Claunando Pordenone e subito dopo iniziò a collaborare con l’Associazione di Volontariato Vip Venezia Onlus di San Donà di Piave, assumendo il nome di “CICCICOCCA”.

Nei momenti di difficoltà, per darsi animo e coraggio, lei amava ripetere il finale di una poesia, di William Ernest Henley, molto cara a Nelson Mandela:

I am the master of my fate (Io sono il padrone del mio destino)
I am the captain of my soul (Io sono il capitano della mia anima)

Per tutto questo, e non solo, su iniziativa di alcune persone care ed amiche di Michela, il 1° dicembre 2013 a Caorle, si è costituita l’Associazione di Volontariato